Temporary Job? Trovalo così!

Reading Time: 7 minutes

Oggi riprendiamo il tema temporary job, già affrontato in articoli precedenti.

In particolare abbiamo visto come i “lavoretti” fatti durante gli studi possano risultare propedeutici per la ricerca post-universitaria del lavoro, e come contribuiscano a sviluppare delle skills personali molto importanti.

Magari stai ancora studiando o sei in fase di redazione della tesi, e ti piacerebbe fare esperienza, iniziando a guadagnare qualcosa.

Perfetto!

Come trovare il temporary job più adatto a te?

Le strade sono moltissime.

Le più tradizionali sono l’intramontabile e sempre efficace passaparola, oppure l’affissione di annunci in luoghi strategici.

E online?

Qui si aprono diverse opportunità.

Puoi sfruttare i social networks. Su Facebook esistono gruppi dedicati (solitamente facili da trovare utilizzando come chiave di ricerca “Cerco/offro lavoro”), oppure è possibile creare una pagina per pubblicizzare i propri servizi.

A proposito di pagine, me ne viene in mente una che mi è apparsa in home la scorsa settimana. Si tratta della Facebook page di un ragazzo che offre lezioni di latino, anche via skype. Soluzione ingegnosa (oltre che gratuita!) 🙂

Alcuni siti consentono la pubblicazione di annunci gratis (entro un certo numero!), e si ricevono via mail le risposte degli utenti interessati. Questi sono Kijiji e Bakeca.

 

In questo articolo ti propongo due nuovi portali curiosi, che ho trovato facendo qualche ricerca in rete: ProntoPro e EasyBusy.

Il primo è già pienamente attivo, il secondo lo sarà a breve: non sono ancora disponibili gli annunci a cui candidarsi, ma puoi già iscriverti come professionista.

 

A cosa servono e a chi si rivolgono?

ProntoPro e EasyBusy servono a connettere domanda e offerta di lavoro occasionale. Le categorie contemplate sono le più varie: ripetizioni, videomaking, animazione per feste, servizi fotografici, babysitting, copywriting… Insomma, davvero di tutto!

Entrambi i portali hanno due sezioni: quella dedicata ai professionisti e quella per gli utenti.

I professionisti possono presentare il loro profilo e le loro abilità, ed essere trovati da chi ha bisogno dei servizi che intendono offrire.

Gli utenti possono invece pubblicare annunci di ricerca di professionisti, a cui questi ultimi possono rispondere.

Modalità operative e di pagamento vengono concordate direttamente da professionista e utente tramite il portale.

L’iscrizione al servizio è gratuita in entrambi i siti.

Attenzione però: nel caso di ProntoPro, per rispondere alle richieste degli utenti interessati ai propri servizi, sono necessari due crediti. Completando il profilo personale in ProntoPro, si ottengono dei crediti gratuiti. Se si vuole continuare a rispondere alle richieste, è necessario accumularli o acquistarli (costano 2€ l’uno, ma è possibile avere una riduzione del prezzo base comprandone di più). Per questo motivo è consigliabile rispondere solo alle richieste veramente interessanti.

Vediamo insieme come funzionano questi portali.

 

ProntoPro

Questa è la schermata iniziale:

schermata-2016-10-14-alle-23-40-52

Clikka il pulsante in alto a destra per procedere con l’iscrizione. Verrai reindirizzato a questa pagina:

schermata-2016-10-14-alle-23-47-24

Come potrai constatare, ci sono diverse categorie fra le quali scegliere quella che ti interessa:

schermata-2016-10-14-alle-23-46-53

Una volta stabilito di cosa ti occupi, potrai specificare ulteriormente quali servizi ti proponi di offrire (in questo caso ho selezionato la categoria “Lezioni private, lingue e ripetizioni”):

schermata-2016-10-14-alle-23-50-21

Per ogni tipologia di servizio, è possibile selezionare i servizi aggiunti (clikkando su “Ripetizioni e lezioni” ad esempio, ho specificato di quali materie posso fornirle):

schermata-2016-10-14-alle-23-53-38

Gli step successivi sono atti a localizzare la tua posizione e ad individuare l’area in cui sei disposto a muoverti per lavorare:

schermata-2016-10-14-alle-23-58-06

schermata-2016-10-14-alle-23-58-44

La schermata che segue serve a descrivere nel dettaglio la tua attività. Le informazioni fornite saranno visualizzate dai potenziali clienti.

schermata-2016-10-15-alle-00-00-54

Infine non resta che aggiungere i propri contatti:

schermata-2016-10-15-alle-00-01-22

A questo punto il gioco è fatto! Il profilo può essere aggiornato in qualsiasi momento, al fine di essere reso più visibile ed efficace. Il tuo profilo su ProntoPro è condivisibile su Facebook, Google+ e LinkedIn:

schermata-2016-10-15-alle-00-04-55

Inoltre è consigliabile, una volta completato un servizio, richiedere al proprio cliente una recensione, che aumenterà le chances di essere contattati da altri utenti interessati:

schermata-2016-10-15-alle-00-05-25

schermata-2016-10-15-alle-00-05-33

Come anticipato, per rispondere alle richieste dei potenziali clienti (che vengono controllate e verificate da ProntoPro) è necessario utilizzare i crediti. Ne servono due per rispondere ad una richiesta. Si possono ottenere alcuni crediti gratis compilando le sezioni del proprio profilo. Aggiungendo qualche informazione in più per esempio, ne ho ottenuti 4, quindi attualmente posso rispondere a due richieste. È possibile acquistare i crediti: nell’ottica di ProntoPro sono da considerarsi come un “investimento” in vista del guadagno successivo.

schermata-2016-10-15-alle-00-19-17

schermata-2016-10-15-alle-00-19-37

 

Questa è la schermata che illustra sinteticamente come funziona ProntoPro:

schermata-2016-10-15-alle-00-07-43

 


 EasyBusy

Questa è la home page di EasyBusy, che a breve sarà pienamente attivo:

schermata-2016-10-15-alle-00-45-07

È già possibile iscriversi come professionista. Per farlo clikka il pulsante “candidati” in alto a destra.

Verrai reindirizzato verso il form in cui inserire le tue informazioni di profilo:

schermata-2016-10-15-alle-00-48-09

schermata-2016-10-15-alle-00-48-32

schermata-2016-10-15-alle-00-48-49

Una volta completato l’iter, bisogna solo aspettare:

schermata-2016-10-15-alle-00-53-17

Il tuo profilo infatti deve prima di tutto essere revisionato. Riceverai una notifica via mail al momento dell’attivazione.

schermata-2016-10-15-alle-12-22-24

Queste sono le categorie professionali e le tipologie di servizi attualmente registrate in EasyBusy:

schermata-2016-10-15-alle-00-54-51

È interessante notare come alcuni di questi lavori potrebbero iniziare come “temporary” ma dare successivamente luogo ad una collaborazione più consistente. Parlo ad esempio del social media management: è un tipo di lavoro che richiede una pianificazione accurata, un’analisi continua e una creazione di contenuti coerente e costante nel tempo.

Inoltre l’utilizzo di EasyBusy potrebbe aiutare i professionisti della creatività (o gli aspiranti tali) ad alimentare il proprio portfolio con lavori realizzati per clienti diversi, cosa utilissima per  mostrarsi capaci, versatili, e quindi credibili. Mi riferisco per esempio ai copywriters, ai fotografi e ai web designers.

Non è da sottovalutare il fatto che, a prescindere dal tipo di attività che si intende svolgere, EasyBusy potrebbe essere un ottimo mezzo per iniziare a costruire una rete di clienti che, se soddisfatti, potrebbero fidelizzarsi e richiedere più volte la tua collaborazione, oppure consigliare i tuoi servizi ad altri (generando un passaparola virtuoso 😉 ).

Insomma, EasyBusy potrebbe davvero essere l’interlocutore adatto per chi è alla ricerca di prime esperienze finalizzate a gettare le basi della propria carriera futura, oppure per chi vuole garantirsi una fonte guadagno durante gli studi.

 

Ultimissimo dettaglio: questa è la schermata relativa ai metodi di pagamento:

schermata-2016-10-15-alle-13-01-29

 

Per ricapitolare il tutto, clikka qui per visualizzare l’infografica che illustra il funzionamento “lato professionisti” di EasyBusy.

 

Che dire?

Forse l’utilizzo di questi portali risulta un po’ più laborioso rispetto ad altri metodi di ricerca di temporary job on e off line. Se non altro però, è garantita una certa tutela del professionista. Infatti è possibile, in caso di problematiche riscontrate con i clienti, contattare l’assistenza e fare segnalazioni.

Probabilmente quello che sto per dire è superfluo, ma mi sembra comunque importante sottolinearlo: è fondamentale verificare l’affidabilità e la serietà del potenziale cliente, a prescindere dal metodo di ricerca del lavoro che si sceglie (a meno che non si tratti di passaparola). Per questo motivo, l’ideale sarebbe fissare almeno un primo incontro col cliente via Skype o comunque in luoghi pubblici, ed evitare di presentarsi immediatamente a domicilio oppure di accogliere nella propria casa persone che (al momento) sono perfette sconosciute.

A questo punto un aneddoto, anzi due, sono d’obbligo 😉

Qualche anno fa (si parla degli ultimi anni del liceo), io e alcune amiche tappezzavamo fiduciose le bacheche di scuole, biblioteche e comuni della Brianza con i classici volantini dotati di numero di telefono “staccabile”, offrendo ripetizioni. La nostra fiducia non è stata esattamente premiata. Tutte, e dico TUTTE, siamo state contattate via sms da un certo Matteo (o forse Marco? Non ricordo), 30 anni, single, molto interessato a conoscerci… Insomma, non era proprio l’alunno bisognoso che speravamo ci contattasse 🙂

Per fortuna questo romantico individuo non è stato l’unico a contattarmi: ho iniziato a seguire due alunne della scuola media, ed è stato un percorso bellissimo 🙂

Poi c’è stato quel periodo in cui, forte del mio amore per i cani, mi proponevo come dog-sitter con un simpatico volantino, con tanto di immagini evocative (ci tengo a precisare: si trattava dei cuccioli di dalmata del film Disney “La Carica dei 101”). Probabilmente avrei fatto meglio a specificare sul volantino maggiori dettagli sulla mia (ridotta) stazza: l’unica persona che ha richiesto i miei servizi voleva che portassi a passeggio e addestrassi i suoi due scalmanati pastori maremmani!

 

Hai qualche aneddoto o esperienza da raccontare sul tema temporary job?

Conosci qualche sito interessante, o hai sviluppato un sistema di ricerca dei clienti efficace?

Condividi la tua esperienza in un commento! I tuoi suggerimenti sono preziosi 😉

 

Non mi resta che augurarti uno splendido week end, che sia laborioso, studioso oppure pigro 😀

E come sempre, Stay Human(istic!)

 

Un abbraccio,

Lorenza

 

 

 

Un pensiero riguardo “Temporary Job? Trovalo così!

Lascia un commento